L'Emilia-Romagna

Conosci l'Emilia-Romagna?

Scopri di più su questa Regione cliccando sul video

e dedicati alle attività proposte qui sotto!

Buon lavoro:)

Maestra Silvia

Attività 1: immagini dall'Emilia-Romagna

Lanciati in una ricetta tipica! Coraggio, ai fornelli!

La piadina romagnola è una delle star dello streetfood all'italiana!

Gustosissima in mille modi: con il prosciutto di Parma o con il tipico squacquerone, con le verdure per la versione veggie o con la mortadella per i più golosi, la piadina è sempre ottima!

Vediamo come si prepara! 

 
 
 
(Ricetta di Giallo Zafferano)
Ingredienti per 6 piadine del diametro di 22 cm

  • Farina 00 500 g

  • Strutto 125 g

  • Acqua a temperatura ambiente 170 g

  • Sale fino 15 g

  • Bicarbonato 1,5 cucchiaini

 

Procedimento

  • Per realizzare la piadina romagnola, preparate l’impasto unendo in una ciotola la farina, il sale, lo strutto e il bicarbonato.

  • Iniziate a impastare e aggiungete l’acqua in 3 volte, poi trasferite il composto sul piano da lavoro e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate una palla, avvolgetela in un sacchetto per alimenti e lasciate riposare per 30 minuti.

  • Trascorso il tempo di riposo, rimuovete l’impasto dal sacchettino e formate un salsicciotto, poi dividetelo in 6 porzioni uguali. Date a ogni porzione di impasto la forma di una pallina lavorandola per circa 30 secondi in modo che diventi liscia e uniforme, poi avvolgetele nuovamente con un sacchetto per alimenti e lasciatele riposare per altri 30 minuti.

  • Trascorso il tempo di riposo, infarinate leggermente il piano da lavoro e tirate le palline con un matterello fino a uno spessore di 2-3 mm.

  • Scaldate bene una piastra e nel frattempo stendete ulteriormente le piadine, poi coppatele con un coppapasta del diametro di 22 cm (se non hai un coppapasta prova ad usare una teglia da torta rotonda rovesciata per fare le forme.

  • Ora cuocete le piadine su un lato per 2 minuti, ruotandole continuamente con una mano per assicurare una cottura uniforme, poi giratele e cuocetele per 2 minuti anche sull’altro lato, fino a che non risulteranno leggermente dorate.

  • Una volta cotte, impilate le vostre piadine una sull’altra e farcitele ancora calde.

Le piadine si possono conservare in frigorifero, in un contenitore ermetico, per circa 2 giorni. Si possono congelare una volta cotte e lasciate raffreddare.

Nota: Per una versione vegetariana, utilizzate 80 g di olio extravergine d’oliva al posto dello strutto.

Attività 2: mi improvviso chef!

piada.jpg

Fonte: ricettedellanonna.net

Attività 3: sono del posto...

Sono dell'Emilia-Romagna questi marchi e prodotti, noti in tutto il mondo.

Tu ne conosci altri?

 

Prosciuttointero_Disossato_rete-2.jpg
mortadella.jpg
2_-_parmigiano_reggiano_dop_di_collina_f
lamborghini.jpg
aceto-modena-goccia-d_oro-250ml-39630.jp
ferrari.png
Terre-d'Italia-Cotechino-Modena-IGP-500-
squac.jpg